Cannavino, falso allarme: chiusura parziale del ponte solo per pochi giorni

Per sostituire la piastra sul piano stradale basterà una settimana. Dopo Pasqua invece, ci sarà il blocco totale della circolazione per l'adeguamento sismico della struttura

di Salvatore Bruno
2 marzo 2020
15:28
10 condivisioni

L’ordinanza notificata da Anas al comune di Celico, disponeva la chiusura parziale del viadotto Cannavino dal 2 marzo al 30 aprile per lavori sul piano viabile, con installazione di un semaforo necessario a disciplinare la circolazione a senso unico alternato.

I lavori sul viadotto

Ma l’interruzione – precisa l’ente stradale – è lunga due mesi solo sulla carta, perché in realtà i disagi si verificheranno al massimo per una settimana, giusto il tempo di ripristinare la funzionalità di una piastra installata sul ponte. L'ordinanza – si legge in un comunicato – è stata emessa per un maggior tempo a causa dei noti problemi connessi ai ritardi che potrebbero registrarsi sulle forniture dei materiali speciali e quindi sull'avvio dei lavori, a causa del coronavirus.

Dopo Pasqua lo stop 

Si tratta di un intervento locale indispensabile per la sicurezza, da attuare in questo periodo anche se, tra circa 45 giorni, l'impalcato chiuderà totalmente per il prosieguo dei lavori principali.

Salvatore Bruno
Giornalista

Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche.

...

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio