Catanzaro, periferie degradate: ufficializzati gli incarichi ai progettisti

Questa mattina è stata convocata la conferenza dei servizi utile all'ottenimento dei pareri tecnici. I primi progetti sono stati depositati. Il 9 agosto la scadenza per evitare il disimpegno dei fondi

di Luana  Costa
martedì 31 luglio 2018
15:30
2 condivisioni

Alla fine è arrivata l'ufficializzazione della carica dei dieci professionisti che dovranno realizzare altrettanti progetti previsti nell'ambito del piano per la riqualificazione delle periferie degradate di cui il Comune di Catanzaro risulta beneficiario di 17 milioni di risorse statali a cui si aggiungeranno ulteriori 16 milioni di finanziamenti privati.

 

La ratifica dell'assegnazione degli incarichi è arrivata questa mattina, quando il dirigente del settore Gestione del Territorio, Guido Bisceglia, ha vergato le dieci determine a nove giorni di distanza dalla scadenza dei termini per presentare in tempi utili la progettazione a Roma evitando così il disimpegno delle risorse.

 

La ristrutturazione della scuola dell'infanzia nel quartiere Aranceto è stata affidata, con la procedura del minor prezzo a Leonardo Paonessa, la ristrutturazione della scuola elementare del quartiere a Domenico Muzzupappa, la realizzazione del sistema di videosorveglianza a Francesco Cosentino, la sistemazione della piazza del quartiere Aranceto a Annamaria Giudice di Motta Santa Lucia, la realizzazione delle rotatorie a Nicola Scalise di San Floro, la sistemazione delle strade del quartiere Aranceto e di via Sardegna a Mario Bitonti, la sistemazione delle strade del Corvo e di via Fortuna a Emilio Sacco, la sistemazione delle strade nel quartiere Pistoia a Salvatore Russo e il ripristino della pista ciclabile del quartiere Corvo a Pietro Santangelo.

 

Questa mattina si è tenuta la conferenza dei servizi utili all'ottenimento di tutti i pareri tecnici mentre pare che stiano già iniziando ad arrivare i primi progetti, non ancora tutti, tra quelli che tra meno di una settimana dovranno essere consegnati a Roma.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Luana  Costa
Giornalista
Laureata con il massimo dei voti in Scienze della Comunicazione e della Conoscenza all’Università degli studi della Calabria di Cosenza, già a partire dall’anno successivo dal conseguimento dalla laurea intraprende l’attività giornalistica. Risalgono alla primavera del 2012 i primi articoli pubblicati sulle colonne della pagina catanzarese della Gazzetta del Sud, testata sotto la cui ala inizia a prendere confidenza con la professione. Con il trascorrere degli anni passa dai resoconti delle conferenze stampa e dei convegni alla realizzazione di inchieste su temi specifici quali sanità, rifiuti, politica, società municipalizzate e vertenze sindacali. La collaborazione è tuttora attiva.   Nel luglio del 2015 ottiene l’abilitazione allo svolgimento della professione certificata dall'iscrizione al relativo albo regionale dei giornalisti pubblicisti. A partire da gennaio del 2016 e fino al febbraio del 2017 è stata corrispondente da Catanzaro del quotidiano online Zoom24 con sede a Vibo Valentia. Oltre ad allagare le competenze anche alla sfera della cronaca, l’esperienza è risultata utile ai fini dell’apprendimento del sistema editoriale (Wordpress) e del confezionamento di notizie indirizzate ad una realtà più immediata e dinamica qual è il web.   Nel giugno del 2016 stringe una nuova collaborazione con la casa editrice Golfarelli con sede a Bologna, che cura la pubblicazione di periodici e riviste di settore. L’attività che tuttora svolge consiste nella redazione di testi e nella preparazione di interviste capaci di far emergere realtà imprenditoriali di successo nel panorama nazionale.

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: