Il pecorino del Poro sbarca a Striscia la notizia

VIDEO | Grazie alla rubrica “Paesi, paesaggi”, a cura di Davide Rampello, vengono illustrate caratteristiche e particolarità del prodotto tipico del Vibonese

di Redazione
19 dicembre 2018
17:06
95 condivisioni
Il pecorino del Poro
Il pecorino del Poro

“Striscia la notizia”, oltre ad essere il popolare programma satirico della rete ammiraglia di casa Mediaset, è, com’è noto, un contenitore di inchieste su disservizi e storture dell’italico Stivale. E in questa veste non sono mancati gli inviati che, nel tempo, hanno percorso in lungo e in largo la provincia di Vibo Valentia per documentarne le magagne che qui, come e più di altrove, abbondano.

I prodotti tipici del Vibonese

Ma da qualche tempo il programma ad Antonio Ricci ha scoperto anche un’altra faccia del territorio, certamente più edificante e positiva, offrendo una vetrina fatta di milioni di telespettatori alle peculiarità di un territorio che porta in dote numerosi e positivi spunti. Sul piano turistico ed enogastronomico soprattutto. Lo ha fatto già tre volte nelle ultime settimane grazie alla rubrica “Paesi, paesaggi…”, a cura di Davide Rampello, che nel volgere di un breve lasso di tempo è stato in visita dapprima a Mileto, quindi a Soriano e infine sul Monte Poro, documentando in ogni occasione le bellezze e le attrattive dei luoghi, con particolare riguardo ai prodotti tipici.

La produzione di pecorino



Così, se nella Capitale normanna l’attenzione si è concentrata sui salumi e nel caratteristico borgo sui caratteristici mostaccioli, protagonista assoluto dell’ultima tappa è stato il pecorino del Monte Poro, prodotto Dop che si avvia al riconoscimento del marchio Igp e che da tempo ha varcato i confini regionali. In questa occasione, a fare da gustosa cornice alle bellezze paesaggistiche del vasto altopiano, è stato proprio il rinomato prodotto trattato con olio d’oliva e peperoncino e, in particolare, la produzione di un giovane imprenditore caseario che ha deciso di investire in questo settore in espansione energie e risorse, azzerando la filiera. Gabriele Crudo, infatti, alleva le pecore che si cibano delle erbe spontanee del Poro e dalle quali ottiene poi un latte, unico per caratteristiche, alla base del prodotto.

 

Per vedere la puntata clicca qui

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio