Blocco graduatorie, gli oss tornano alla carica ma il commissario rimanda tutto

Un nuovo incontro è stato fissato dopo la riunione del tavolo Adduce, previsto il 18 luglio a Roma. Verranno stabiliti i piani di fabbisogno del personale per ogni azienda sanitaria e ospedaliera  

di Luana  Costa
giovedì 11 luglio 2019
13:14
177 condivisioni

Tutto rimandato a dopo il 18 luglio. Intorno al 22 o al 23 il commissario ad acta per il piano di rientro, Saverio Cotticelli, ha infatti nuovamente assunto l'impegno di ricevere gli idonei delle due graduatorie ancora valide - quella stilata dall'azienda ospedaliera Pugliese-Ciaccio e quella dell'ospedale Bianchi-Melacrino-Morelli di Reggio Calabria - per i profili di operatore sociosanitario. Il 18 luglio si terrà infatti a Roma una nuova riunione del tavolo Adduce per la verifica degli adempimenti del piano di rientro regionale e verranno stabiliti anche i piani di fabbisogno del personale di ogni singola azienda sanitaria e ospedaliera. Sarà, dunque, più chiaro il perimetro entro cui muoversi e i confini al di la del quale è possibile spingersi con le assunzioni. Gli idonei più volte hanno infatti chiesto il blocco dei concorsi banditi per il reperimento di figure professionali già presenti in graduatorie ancora in vigore. E sono tornati a chiederlo di nuovo questa mattina durante l'incontro che si è tenuto in Cittadella. Secondo quanto emerso, il commissario si sarebbe impegnato a non fare espletare più alcun concorso e a scorrere la graduatorie.

 

Luana Costa

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Luana  Costa
Giornalista
Laureata con il massimo dei voti in Scienze della Comunicazione e della Conoscenza all’Università degli studi della Calabria di Cosenza, già a partire dall’anno successivo dal conseguimento dalla laurea intraprende l’attività giornalistica. Risalgono alla primavera del 2012 i primi articoli pubblicati sulle colonne della pagina catanzarese della Gazzetta del Sud, testata sotto la cui ala inizia a prendere confidenza con la professione. Con il trascorrere degli anni passa dai resoconti delle conferenze stampa e dei convegni alla realizzazione di inchieste su temi specifici quali sanità, rifiuti, politica, società municipalizzate e vertenze sindacali. La collaborazione è tuttora attiva.   Nel luglio del 2015 ottiene l’abilitazione allo svolgimento della professione certificata dall'iscrizione al relativo albo regionale dei giornalisti pubblicisti. A partire da gennaio del 2016 e fino al febbraio del 2017 è stata corrispondente da Catanzaro del quotidiano online Zoom24 con sede a Vibo Valentia. Oltre ad allagare le competenze anche alla sfera della cronaca, l’esperienza è risultata utile ai fini dell’apprendimento del sistema editoriale (Wordpress) e del confezionamento di notizie indirizzate ad una realtà più immediata e dinamica qual è il web.   Nel giugno del 2016 stringe una nuova collaborazione con la casa editrice Golfarelli con sede a Bologna, che cura la pubblicazione di periodici e riviste di settore. L’attività che tuttora svolge consiste nella redazione di testi e nella preparazione di interviste capaci di far emergere realtà imprenditoriali di successo nel panorama nazionale.
Lacnews24.it
X

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: