Eroi del mare, la motovedetta Cp 265 torna a Vibo Marina

Sessanta giorni di missione in Grecia, oltre due mesi di pattugliamento delle frontiere per il controllo dei flussi migratori nel mar Egeo, tra la Grecia e la Turchia

6 maggio 2018
12:47
7 condivisioni

400 vite salvate , 38 missioni, 7.000 miglia percorse in due mesi di attività. Sono i numeri dell’operazione Poseidon compiuta  nell’ambito del dispositivo Frontex, dall’ equipaggio della capitaneria di porto di Vibo Marina che stamattina a bordo della motovedetta Cp 265 è rientrata in porto. Sessanta giorni di missione in Grecia, con base logistica nel Porto di Mitilene, oltre due mesi di pattugliamento delle frontiere per il controllo dei flussi migratori nel mar Egeo,  tra la Grecia e la Turchia. Ad attendere l’equipaggio,  il comandante della capitanerie di porto Rocco Pepe e i familiari che dopo mesi di assenza hanno potuto riabbracciare i propri cari: orgoglio della marina militare.

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio