Lamezia, sindacati vanno dal Prefetto: «I commissari stanno paralizzando l’ente»

Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl e Diccap e le Rsu hanno denunciato mancanze da parte della Commissione Straordinaria che si starebbero riflettendo su cittadini e personale

di Tiziana Bagnato
21 settembre 2018
15:49
8 condivisioni

Stanno diventando sempre più frequenti le “visite” che il prefetto di Catanzaro Francesca Ferrandino è costretta a ricevere da Lamezia Terme. Ieri in Prefettura si sono recate le organizzazioni sindacali Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl e Diccap e le Rsu lamentando «i mancati adempimenti, anche da parte della Commissione Straordinaria, che stanno portando alla paralisi dell'Ente, sia sotto l'aspetto organizzativo che sotto l'aspetto economico, ovviamente a danno dei lavoratori e della cittadinanza».

 

«Particolare attenzione è stata data alla insostenibile carenza di personale – sintetizzano in una note le sigle sindacali -  la mancanza di aggiornamento, i mancati adeguamenti delle risorse strumentali; la mancanza di dirigenti e l'antinomia riscontrabile con gli incarichi dati ai Funzionari nominati dalla Prefettura, la mancanza dei necessari atti propedeutici all'organizzazione generale della macchina comunale». 

 

Sua Eccellenza si sarebbe impegnata anche a fornire entro dieci giorni «una risposta chiara sui mancati adempimenti contrattuali nonché, dopo aver richiamato l’attenzione sulla necessità di assicurare il rispetto delle relazioni sindacali conformemente a quanto previsto dalle disposizioni normative vigenti in materia, di farsi parte diligente per l'avvio di una interlocuzione tra i sindacati  e la Commissione Straordinaria nonché favorire i necessari tavoli di confronto, che dovranno essere costruttivi, dove i lavoratori dell'Ente  dovranno avere un ruolo  attivo nel processo di riorganizzazione della macchina amministrativa stante i prospettati riflessi di carattere sociale  che stanno pregiudicando, o potrebbero pregiudicare, l'efficienza stessa dei servizi da erogare alla collettività».

 

«Come sindacati – viene precisato - ci siamo impegnati a rinnovare una leale collaborazione per la soluzione delle ataviche problematiche, e oggi aggravate dalla gestione Commissariale, che attanagliano l’Ente, a condizione di reciprocità e comunque in un'ottica di sistema tra i diversi attori istituzionali chiamati a dare attuazione ai tavoli di confronto, che non può prescindere dal ripristino delle agibilità sindacali di fatto sospese».    

         

«Pur ritenendoci moderatamente soddisfatti dell' audizione  avuta in sede prefettizia, e nel complesso positiva  anche  per l'approccio mostrato da S.E. Prefetto Dott.ssa Francesca Ferrandino, come sindacati e nel rispetto dei tempi dettati al tavolo,  resteremo comunque vigili per addivenire a una risoluzione delle problematiche lavorative e organizzative non escludendo, in caso di inerzia, ogni forma di protesta atta a garantire il ripristino delle corrette regole sindacali a tutela dei dipendenti e dei cittadini per tutto quanto riconducibile all'adeguatezza e sicurezza dei servizi offerti».

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Tiziana Bagnato
Giornalista

Lametina, laureata in Scienze della Comunicazione con indirizzo Giornalismo alla Lumsa di Roma, Tiziana Bagnato ha sempre affiancato la carta stampata all’ambito televisivo. Dopo aver lavorat...

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio