Giornata dei poveri, la Caritas di Lamezia: «Mai più invisibili»

Nei locali della mensa del sodalizio lametino si terrà un incontro pubblico e di confronto dal titolo “I poveri vi mandano a dire”

di T. B.
13 novembre 2019
18:27
9 condivisioni

Giovedì 14 novembre alle 17 nei locali della Mensa della Caritas Diocesana di Lamezia Terme in occasione della III Giornata mondiale dei poveri si terrà un incontro pubblico e di confronto dal titolo “I poveri vi mandano a dire”. Nel corso dell'incontro verranno illustrati i servizi e le attività della Caritas diocesana di Lamezia Terme attraverso la voce di chi opera. Interverranno: mons. Giuseppe Schillaci vescovo di Lamezia Terme, don Francesco De Cicco direttore Caritas diocesana e don Giacomo Panizza vicedirettore Caritas Diocesana.

 

La giornata è un invito alla riflessione e all'azione sulle forme di povertà e sulle condizioni di disuguaglianza ed emarginazione presenti allo stato attuale. I poveri non possono essere ignorati, hanno un volto e qualcosa da dire, non possono essere soggetti socialmente invisibili, così come non possono esserlo le cause stesse della povertà. Quest'ultima, prima di ogni congettura o definizione, è difatti una situazione oggettiva, che, talvolta, risulta programmata politicamente. Il messaggio del Papa per la Giornata mondiale dei poveri “La speranza dei poveri non verrà mai delusa” (Sal 9,19) ha dato il titolo ufficiale a questo momento di confronto, che vuole restituire la speranza perduta di fronte alle ingiustizie e la verità a chi vive la precarietà e la sofferenza.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

T. B.
Giornalista

Lametina, laureata in Scienze della Comunicazione con indirizzo Giornalismo alla Lumsa di Roma, Tiziana Bagnato ha sempre affiancato la carta stampata all’ambito televisivo. Dopo aver lavorat...

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio