Cartello stradale sostituito di notte: decine di automobilisti multati a Cosenza

Cambia magicamente la data di un divieto di sosta affisso per consentire la pulizia delle strade. Oltre alle sanzioni, rimossi anche diversi veicoli

di Salvatore Bruno
sabato 15 settembre 2018
16:05
24 condivisioni

In principio il divieto di sosta, con la sanzione accessoria della rimozione forzata, era stato disposto dalle ore 5,00 alle ore 10,00 del 14 settembre, per consentire la pulizia delle strade. Il cartello, affisso lungo Via Aldo Moro a Cosenza, era stato posizionato nella giornata precedente, il 13, dunque senza rispettare le norme che ne impongono l’esposizione almeno 48 ore prima. Ma non è stata questa inosservanza a fare andare su tutte le furie i residenti.

Il mistero del segnale sostituito

Trascorsa la giornata del 14, infatti, qualcuno nel corso della notte, ha pensato bene di sostituire il segnale con un nuovo avviso recante questa volta il divieto per il 15 settembre, sempre dalle ore 5,00 alle ore 10,00. Nella mattinata quindi, i residenti si sono trovati a fare i conti con una raffica di multe: decine di sanzioni da novanta euro ciascuna. Gli agenti della polizia municipale non hanno voluto sentire ragioni. A testimonianza della genuinità delle testimonianze raccolte dai malcapitati automobilisti, dietro i nuovi avvisi sono ancora presenti quelli precedentemente affissi, con il divieto previsto per la data del 14 settembre, recanti peraltro lo stesso numero di ordinanza della polizia municipale.

In arrivo una valanga di ricorsi

Preannunciato un ricorso in blocco per la cancellazione dei verbali, ne sarebbero stati compilati una quarantina ed alcuni veicoli sono stati rimossi. Ma senza dubbio sarà lo stesso comando della polizia municipale di Cosenza a fare chiarezza sull’accaduto e ad evitare ulteriori disagi alle famiglie sanzionate.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Salvatore Bruno
Giornalista
Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche. Inviato al seguito della delegazione della Regione Calabria al festival di Sanremo del 1997, ha lavorato per un biennio nell'ufficio stampa del Comune di Cosenza e curato la comunicazione della Commissione Riforme e decentramento e della Commissione contro la 'ndrangheta del Consiglio Regionale della Calabria. Curatore del progetto culturale "Sulle orme di Ulisse", realizzato in Sicilia, è stato inoltre radiocronista delle gare di serie B del Cosenza Calcio. Ha scritto sulle pagine di diversi quotidiani locali e nazionali, tra i quali Il Mattino, Leggo e il Corriere dello Sport. Come autore musicale ha vinto il Festival del Mare di Ancona nel 1993.

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: