Cosenza, attiva la Ztl nel centro storico -VIDEO

Entrata in vigore l'ordinanza con cui Palazzo dei Bruzi ha deciso di chiudere al traffico veicolare Corso Telesio e alcune strade limitrofe. Poco convinti i residenti

di Salvatore Bruno
lunedì 9 luglio 2018
15:02
3 condivisioni

Nel giorno dell’entrata in vigore della Ztl nel centro storico, lungo Corso Telesio ci sono più auto che persone a passeggio. I cartelli sono bene in vista, ma poco effetto sortiscono nei confronti degli automobilisti. Non ci sono dissuasori o telecamere, ma i vigili monitorano la situazione ed i veicoli in transito o in sosta privi dell’apposito permesso per i residenti rilasciato da Palazzo dei Bruzi saranno sanzionati.

I mal di pancia di residenti e commercianti

Residenti e commercianti non sono molto convinti della bontà dell’innovazione. Non mancano i mal di pancia soprattutto per i titolari di attività economiche, per la verità non molte lungo l'arteria principale del centro storico. Nel frattempo prosegue il pellegrinaggio quotidiano negli uffici del settore mobilità di Palazzo dei Bruzi dove vengono rilasciate la autorizzazioni a circolare per chi a Cosenza vecchia ci abita.

Tutte le modifiche introdotte dall'ordinanza

CORSO TELESIO

Istituzione del divieto di transito e di sosta con rimozione forzata, ambo i lati;

Istituzione di n. 2 stalli riservati alla sosta di veicoli al servizio di persone diversamente abili sul lato sinistro del tratto di Corso Telesio, posto tra Piazza Duomo e Via Toscano, individuati con apposita segnaletica orizzontale e verticale;

Istituzione di n. 1 stallo per operazioni di carico e scarico con veicoli con portata non superiore a 3,5 t sul lato sinistro del tratto di Corso Telesio, posto tra Piazza Duomo e Via Toscano, individuato con apposita segnaletica orizzontale e verticale;

Restano confermati gli stalli di sosta, posti nel tratto compreso tra Via A. Serra e Piazza XV Marzo, riservati alla Polizia Provinciale ai prelievi urgenti in farmacia ai veicoli a servizio delle persone diversamente abili

VIA ANTONIO SERRA

Istituzione del divieto di transito e di sosta con rimozione forzata, ambo i lati;

VIA GALEAZZO DI TARSIA

Istituzione del divieto di transito e di sosta con rimozione forzata, ambo i lati;

VIA CAFARONE – VIA TOMMASO CORNELIO – VIA SPIRITO SANTO

Istituzione del divieto di transito e di sosta con rimozione forzata, ambo i lati;

VIA GIUSEPPE CAMPAGNA

Istituzione del senso unico di marcia, direzione Corso Telesio-Via Spirito Santo;

VIA SAN GIOVANNI GEROSOLOMITANO

Istituzione del senso unico di marcia, direzione Corso Telesio – Via Lungo Crati Miceli.

Le categorie di veicoli autorizzati

Il transito all’interno della zona a traffico limitato sarà consentito alle seguenti categorie:

Residenti e domiciliati nella zona a traffico limitato: accesso consentito ai residenti preventivamente autorizzati che dovranno esporre apposita autorizzazione, rilasciata dal Settore 7 Infrastrutture - Mobilità. È consentita altresì una breve sosta per permettere le operazioni di carico e scarico merci o passeggeri.

Veicoli adibiti a trasporto merci: accesso consentito previa autorizzazione nei giorni feriali dalle ore 5:00 alle ore 10:00 e dalle ore 14:30 alle ore 16:30. La sosta per le operazioni di carico e scarico è consentita solo negli appositi spazi istituiti all’interno della ZTL

Cantieri: i titolari di occupazione di suolo pubblico temporanea per cantieri all’interno della ZTL possono accedere previo ottenimento della concessione di occupazione del suolo pubblico presso gli uffici competenti e del permesso per l’accesso nell’area.

Consentito inoltre l'accesso per le biciclette, comprese quelle con pedalata assistito e motore elettrico con potenza massima di 0.25 Kw, per i taxi, per i veicoli al servizio delle persone diversamente abili, per i mezzi dell'Amaco e, naturalmente, per i mezzi di soccorso e delle forze dell'ordine. 

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Salvatore Bruno
Giornalista
Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche. Inviato al seguito della delegazione della Regione Calabria al festival di Sanremo del 1997, ha lavorato per un biennio nell'ufficio stampa del Comune di Cosenza e curato la comunicazione della Commissione Riforme e decentramento e della Commissione contro la 'ndrangheta del Consiglio Regionale della Calabria. Curatore del progetto culturale "Sulle orme di Ulisse", realizzato in Sicilia, è stato inoltre radiocronista delle gare di serie B del Cosenza Calcio. Ha scritto sulle pagine di diversi quotidiani locali e nazionali, tra i quali Il Mattino, Leggo e il Corriere dello Sport. Come autore musicale ha vinto il Festival del Mare di Ancona nel 1993.

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: