Cambio al vertice del Reparto aeronavale Gdf di Vibo, Alberto Catone nuovo comandante

Succede al colonnello Domenico Tavone, trasferito al Centro di Aviazione della Guardia di finanza di Pratica di Mare dopo 2 anni d’intensa attività

martedì 4 settembre 2018
13:40
5 condivisioni

Alla caserma “Vizzari” di Vibo Valentia Marina, alla presenza del comandante regionale della Guardia di Finanza Fabio Contini, ha avuto luogo la cerimonia di avvicendamento al comando del Reparto operativo aeronavale di Vibo Valentia, tra i colonnelli Domenico Tavone, trasferito al Centro di Aviazione della Guardia di Finanza di Pratica di Mare (Pomezia) e Alberto Catone, proveniente da Rimini. Hanno presenziato il comandante provinciale di Vibo Valentia, i comandanti dei Reparti aerei e navali dipendenti dal Roan, il personale alla sede del Reparto operativo aeronavale e della Stazione navale ed infine i Finanzieri in congedo della locale Sezione Anfi. Il colonnello Domenico Tavone lascia l’incarico dopo 2 anni di intensa ed esaltante attività, costellata da numerosi e brillanti risultati di servizio, tra i quali spicca l’operazione antidroga “Rio de Janeiro” conclusasi con il sequestro di circa 400 kg di cocaina in arrivo a Gioia Tauro. Nel suo saluto di commiato, ha voluto ringraziare espressamente oltre al comandante regionale, l’intero Reparto.

 

Il nuovo comandante Catone, nel mostrare orgoglio e soddisfazione per l’incarico che si accinge a ricoprire, ha espresso l’auspicio ed il desiderio che le donne e gli uomini del Reparto Operativo Aeronavale continuino nella stessa direzione e con lo stesso impegno il percorso avviato e tracciato dal suo predecessore. Il nuovo Comandante, specializzato navale, ha prestato servizio in analogo incarico alle sedi di Venezia, Napoli e Rimini. Ha comandato inoltre unità navali d’altura della Guardia di Finanza, tra le quali si menzionano il Pattugliatore P02 Vizzari e il Guardacoste G.105 Ballali. Durante i due anni di comando del colonnello Tavone, le fiamme gialle della componente aeronavale regionale si sono contraddistinte per la mirata e qualificata presenza sul territorio a difesa degli interessi economico – finanziari dello Stato a tutela della collettività, il diuturno impegno del dispositivo aeronavale in mare per il contrasto ai traffici illeciti di ogni genere ed il supporto ai reparti territoriali per mirate e qualificate attività investigative. Sono stati, infatti, conseguiti importanti e lusinghieri risultati di servizio in tutti i campi d’azione del Corpo, con particolare riferimento al traffico di sostanze stupefacenti via mare e contrasto alla coltivazione illegale di cannabis sul territorio, violazioni alle normative doganali e tributarie e non da ultimo, quello dell’immigrazione clandestina ove sono state sviluppate e attuate innovative tecniche di indagine ex post mirate ad individuare le organizzazioni criminali a monte dei predetti traffici.

 

Durante la cerimonia, il comandante regionale, generale Fabio Contini, ha espresso parole di plauso e ringraziamento per l’operato del colonnello Domenico Tavone e per i brillanti risultati conseguiti sotto il suo comando. Ha inoltre augurato un buon lavoro al nuovo comandante in considerazione del complesso scenario operativo calabrese nel quale la componente Aeronavale del Corpo della Guardia di Finanza è chiamata ad operare quotidianamente in prima linea.  

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: