Aprigliano dà il via alla riqualificazione delle contrade silane

Il comune è riuscito ad ottenere due importanti finanziamenti dalla Regione e dal Parco nazionale della Sila. A darne notizia il consigliere con delega al Lavori pubblici Andrea Muto

di Redazione
venerdì 14 dicembre 2018
19:59
Condividi

Il consigliere con delega ai Lavori pubblici Andrea Muto rende noto che grazie all’ottenimento di due importanti finanziamenti (il primo e più sostanzioso proveniente dalla Regione Calabria ed il secondo concesso dal Parco Nazionale della Sila) l’Amministrazione comunale di Aprigliano sta intervenendo nel processo di riqualificazione ambientale delle contrade silane. «Un obiettivo da noi sempre perseguito e che oggi dopo tanti incontri istituzionali sta prendendo decisamente forma» - dichiara il consigliere Muto.


Infatti, Aprigliano, a seguito di diversi incontri tenuti presso il dipartimento della Presidenza della Regione Calabria, è riuscita ad ottenere un corposo finanziamento di 526mila euro per la riqualificazione ambientale di tutte le contrade silane da concretizzare attraverso la realizzazione di diversi impianti di fitodepurazione. «In sintesi – spiega il consigliere Andrea Muto - la fitodepurazione è un sistema naturale di depurazione delle acque di scarico costituito da un bacino impermeabilizzato riempito con materiale ghiaioso e vegetato da piante acquatiche. All'uscita si ottiene esclusivamente acqua depurata a norma di legge, senza alcuna produzione di fanghi. L’attenzione alla problematica da parte dell’Amministrazione comunale – prosegue Muto - ci ha indotto a produrre adeguata documentazione probatoria circa la necessità di procedere all’adeguamento igienico sanitario delle contrade silane, grazie alla quale si è riusciti ad ottenere l’importante finanziamento regionale».


Proseguendo il consigliere Andrea Muto afferma: «La progettazione avviata relativamente all’intervento di adeguamento igienico sanitario delle contrade silane, s’inserisce in una programmazione d’insieme dell’Amministrazione comunale. Infatti simili interventi di adeguamento igienico sanitario sono stati previsti ed in corso di realizzazione nella contrada Barracchelle in prossimità del Lago Arvo, attraverso la costruzione di un impianto di fitodepurazione e altresì di una pista turistica lungo il lago. La realizzazione di quest’ultimo intervento è stata resa possibile da un finanziamento di 120mila euro erogato dal Parco Nazionale della Sila. I lavori sono stati già aggiudicati ed in prossimità di inizio.

Con l’insieme dei due finanziamenti – conclude Andrea Muto consigliere con delega ai Lavori Pubblici - si riuscirà a raggiungere un obiettivo importantissimo completando l’adeguamento di tutte le contrade silane ricadenti del territorio di Aprigliano».

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X

guarda i nostri live stream