Approvato l’emendamento da 50 milioni per gli lsu/lpu

L’emendamento è contenuto nel più generale provvedimento per il Giubileo che dovrà ora passare all’esame dell’Aula

di Redazione
9 dicembre 2015
16:54
Condividi

Possono esultare i precari calabresi: la Commissione Bilancio del Senato ha approvato l’emendamento contenuto nel più generale provvedimento per il Giubileo, che prevede lo stanziamento di 50 milioni di euro per la contrattualizzazione degli ex lsu-lpu calabresi.

 

Nel darne notizia il Coordinatore nazionale della CONF.I.A.L. Benedetto Di Iacovo, che ha seguito la vertenza direttamente da Roma, ha espresso grande soddisfazione. ‘Questo provvedimento consente di proseguire il percorso di contrattualizzazione per poi puntare alla definitiva stabilizzazione di questa preziosa forza lavoro per gli Enti locali, svuotando così, definitivamente, un bacino di precariato che durava da oltre 18 anni e che teneva questi lavoratori in condizione di sfruttamento ai limiti del lavoro nero’.

Approvato in Commissione, ora il dl Giubileo dovrà passare all'esame dell'Aula. Se approvato, al contributo statale di 50 milioni euro dovranno aggiungersene, come contributo della Regione Calabria, altri 38 che serviranno ad arrivare alla contrattualizzazione degli ex lsu-lpu a 26 ore settimanali anche per il 2016.

 

‘Questo importante risultato – ha concluso Di Iacovo – ha tanti padri, in primis i lavoratori che hanno lottato, il Sindacato che ha messo in piedi le diverse iniziative e azioni di lotta e confronti con le varie forze di governo, le forze politiche e la deputazione calabrese che hanno compreso questo disagio e, soprattutto, il Presidente Mario Oliverio e la sua Giunta che in termini concreti hanno sostenuto le ragioni di questa vertenza con il Governo’.

COMMENTI
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio