Musica, a Gioiosa Jonica “Note d’autore”

Un viaggio nella Patria dei più grandi cantautori al mondo, l’Italia, attraverso l’evento in programma il 5 gennaio

di Redazione
4 gennaio 2018
13:46
Condividi

Venerdì 5 gennaio, dalle 21, nella sala auditorium comunale-scuola media "Cento" - Gioiosa Jonica si terrà la manifestazione dal titolo “Note d’autore”. Un momento di “revival” con canzoni e cantautori che ricordano in modo nostalgico l’arte musicale italiana di alcuni anni fa.

Come spiegato dai promotori si tratta di un “viaggio musicale” nella Patria dei più grandi cantautori al mondo, l’Italia, con le più belle canzoni degli anni ’60 -’70 -’80. Il progetto viene proposto dal cantante calabrese Mario Muscolo che insieme a un gruppo di musicisti professionisti cerca di far rivivere la poesia delle canzoni proposte, narrandone la storia e il significato.

 

L’unicità di questo spettacolo è data dal fatto che, a coadiuvare la parte musicale, ci sarà una voce narrante che alternerà talune note storiche, spiegherà il testo della canzone proposta, o ancora narrerà alcuni aneddoti sugli stessi cantautori, le loro particolari caratteristiche musicali e le “scuole di pensiero” che li hanno formati ed orientati verso uno specifico modus operandi mentre, nel contempo, verranno proiettate alcune diapositive che ritraggono gli artisti in questione. L’esibizione si svolge quasi completamente in acustico, proprio per valorizzare l’aspetto cantautorale dei brani proposti.

 

L’intento è quello di mantenere vivo il ricordo di noti artisti e di canzoni che hanno segnato la storia della musica cantautorale italiana scoprendo, al contempo, alcune “chicche” sulla loro storia. “Note d’Autore” ripercorre la storia del cantautorato italiano, da Battisti a De Andrè, da Tenco a Conte, da Bennato a Gaetano (e tanti altri) in un susseguirsi di immagini, parole, musica ed emozioni che racconta come nasce e si evolve la musica d'autore in Italia, creando un'atmosfera particolarmente emozionante. Promuovono la serata: l’associazione Pro Loco; l’amministrazione comunale, la Consulta delle associazioni e l’Unpli Calabria.

 

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio