Festival delle Migrazioni, la sfida a Salvini: «Venga a trovarci»

VIDEO | Presentata nella Sala degli Stemmi della Provincia di Cosenza la settima edizione della kermesse in programma ad Acquaformosa dal 23 al 26 agosto 

di Salvatore Bruno
9 agosto 2018
14:53
48 condivisioni

Giovanni Manoccio, delegato per l’emigrazione della Regione Calabria, mostra l’opera dell’artista Francesco Senise, lanciando una provocazione al Ministro dell’Interno Matteo Salvini, in apertura della conferenza stampa di presentazione del Festival delle Migrazioni, promosso dall’associazione Don Vincenzo Matrangolo, in programma dal 23 al 26 agosto ad Acquaformosa.

Contrari ai respingimenti 

Manoccio invita il rappresentante del Viminale a prendervi parte, lanciandogli il guanto di sfida: «Chi si avventura nelle acque del Mediterraneo a bordo delle carrette del mare, non va in crociera – dice – Né i migranti morti a Foggia sono giunti in Italia per fare la pacchia». Ecco l’intervista integrale

Qui nessuno è straniero

Qui nessuno è straniero è lo slogan della kermesse, alla quale parteciperanno, nella giornata inaugurale, anche i rappresentanti di Sos Mediterranée e di Open Arms per un dibattito sul ruolo delle Ong, anche alla luce degli ultimi respingimenti in mare. Tra gli appuntamenti anche un concerto di Eugenio Finardi, le cene etniche, i laboratori musicali e la consegna del premio Acquaformosa che accoglie.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Salvatore Bruno
Giornalista

Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche.

...

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio