Catanzaro, la Madama Butterfly chiude la stagione al Politeama

VIDEO | Con l'allestimento dell'opera lirica di Puccini calerà il sipario sul cartellone 2018-2019. Una produzione originale che insieme ad artisti di fama nazionale vedrà sul palco anche due giovani talenti catanzaresi

di Rossella  Galati
3 maggio 2019
19:31
10 condivisioni

È tutto pronto al teatro Politeama di Catanzaro per la messa in scena dell’opera lirica Madama Butterfly di Giacomo Puccini che chiuderà sabato sera 4 maggio la stagione 2018-2019. Un sogno che la Fondazione Politeama è riuscita a realizzare proponendo, dopo il "Don Giovanni" che ha aperto il cartellone, un’altra produzione originale per la regia di Mauro Avogadro. A interpretare il ruolo di Pinkerton sarà Fabio Arminiato, il soprano di fama internazionale Amarilli Nizza vestirà i panni invece di Madama Butterfly, un ruolo che la stessa ha interpretato innumerevoli volte riuscendo sempre a trasmettere al pubblico l’ingenuità e il coraggio dell’immortale eroina pucciniana.

 

L’orchestra filarmonica della Calabria sarà diretta dal maestro Filippo Arlia. Sul palco troveranno spazio anche due artisti catanzaresi: Giorgia Teodoro sarà Kate Pinkerton e Davide Minoliti il principe Yamadori. Dunque si chiuderà così un’altra esaltante stagione per i vertici della Fondazione Politeama, il presidente e sindaco della città Sergio Abramo, il sovrintendente Gianvito Casadonte e il direttore generale Aldo Costa, che puntano alla coproduzione con i teatri Cilea di Reggio Calabria e Rendano di Cosenza e al rafforzamento del sodalizio con l’Istituto Superiore di Studi Musicali Tchaikovsky e con l’Orchestra Filarmonica della Calabria.

 

«Una collaborazione che ha portato non solo ad arricchire l’offerta musicale classica e lirica del Politeama – ha sottolineato Abramo – ma ha permesso l’avvio dei corsi pre-accademicidi Conservatorio musicale che si stanno svolgendo negli ambienti del teatro. Si sono poste le basi così per la realizzazione di un grande sogno: la nascita a Catanzaro del Polo delle Arti della Calabria, un’opportunità che arriva dal Ministero dell’Alta Formazione sul quale stiamo lavorando».

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio