Imparano il linguaggio dei segni per cantare le canzoni di Natale con i compagni di scuola sordomuti (VIDEO)

Scioglie il cuore quanto accaduto all’istituto Pizzuti di Cosenza che grazie a un progetto sperimentale ha visto decine di bambini interpretare con le mani le carole natalizie

di Salvatore Bruno
16 dicembre 2017
09:43
Condividi

La suggestione delle canzoni del Natale interpretate con il linguaggio dei segni, nell’ambito di un’attività inclusiva che ha consentito anche a due alunni sordomuti, di prendere parte al coro della scuola primaria Pizzuti di Cosenza. Sulle note della Preghiera di Bocelli i piccoli, con i loro gesti, hanno intenerito il pubblico. I bambini hanno imparato la Lis per comunicare con i compagni ed evitare che il deficit uditivo potesse portare ad una loro emarginazione. Il progetto di bilinguismo, attivato in via sperimentale nell’istituto diretto da Massimo Ciglio, è coordinato dalla docente Teresa Colonna.

 

Occhiuto annuncia: «Presto nuova pavimentazione sull'isola pedonale di Via Roma»

L’iniziativa organizzata per le festività ha coinvolto tutte le classi e, per la prima volta, si è potuta svolgere all’esterno, dopo la decisione dell’amministrazione di Palazzo dei Bruzi di chiudere al traffico il tratto di Via Roma antistante gli istituti Pizzuti e Zumbini. Il sindaco Mario Occhiuto, presente alla manifestazione, nel suo saluto ha annunciato la prossima realizzazione di una pavimentazione in gomma per consentire ai bambini una maggiore fruibilità del nuovo spazio pedonale.

Salvatore Bruno

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Salvatore Bruno
Giornalista
Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche. Inviato al seguito della delegazione della Regione Calabria al festival di Sanremo del 1997, ha lavorato per un biennio nell'ufficio stampa del Comune di Cosenza e curato la comunicazione della Commissione Riforme e decentramento e della Commissione contro la 'ndrangheta del Consiglio Regionale della Calabria. Curatore del progetto culturale "Sulle orme di Ulisse", realizzato in Sicilia, è stato inoltre radiocronista delle gare di serie B del Cosenza Calcio. Ha scritto sulle pagine di diversi quotidiani locali e nazionali, tra i quali Il Mattino, Leggo e il Corriere dello Sport. Come autore musicale ha vinto il Festival del Mare di Ancona nel 1993.
Lacnews24.it
X

guarda i nostri live stream