Cosenza, al chiosco san Domenico la mostra “Visioni, i colori della mia Terra”

L’esposizione, curata dal maestro Francesco Senise, sarà inaugurata domani, sabato 11 novembre

10 novembre 2017
13:51
Condividi

“Visioni, i colori della mia Terra”. E' il titolo della mostra antologica del maestro  Francesco Senise che sarà inaugurata domani, sabato 11 novembre, alle ore 17,30, al Chiostro di San Domenico. Al vernissage della mostra, patrocinata dal Comune, interverranno il Sindaco di Cosenza Mario Occhiuto, il Sindaco di Lungro Giuseppino  Santoianni, Mons. Oliverio Donato, Vescovo dell'Eparchia di Lungro e Alessandra De Rosa, Presidente della Commissione cultura di Palazzo dei Bruzi.   Seguirà, presente l'artista Francesco Senise, un dibattito, sul forte potere evocativo  dell'arte nei confronti della storia e delle tradizioni, con la partecipazione del critico d'arte Roberto Sottile, curatore della mostra, di Antonello Grosso Lavalle, Presidente UNPLI della provincia di Cosenza, del giornalista enogastronomico  Tommaso Caporale e di Rosa Carbone, Presidente della Pro Loco Arberia di Lungro.  Modera Rosamaria Surace, presidente Gruppo antropologico Rrotese.

L'antologica racchiude circa 20 opere dei tre cicli pittorici del maestro Senise, che è nato, vive ed opera a Lungro: i colori d’Arberia che ritraggono i costumi, il lavoro, ed il territorio; il ciclo dei Salinari, opere dedicate ai minatori della salina di Lungro, ed il ciclo concettuale delle mille lire, dedicate ai maestri del cinema neorealista e post neorealista italiano del dopoguerra. Un percorso artistico legato profondamente ai colori e alle percezioni della sua terra, della sua storia, della sue tradizioni. Una pittura dal sapore classico che prende forma nella creativita’ di un artista contemporaneo, capace di raccontarsi, di raccontare ed emozionare.                                                                                                                                                        

Resterà aperta fino al prossimo 25 novembre ed è visitabile tutti i giorni, dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 15,00 alle 19,30. Nel corso della serata inaugurale, prevista l'esibizione del gruppo di ricerca etno-musicale Shpirti Arbëresh di Cerzeto, con canti balli e vestizione della sposa Arbëresh. Saranno, inoltre, esposti costumi di gala antichi Arbëresh della tradizione lungrese.A seguire, brindisi di S. Martino (sabato 11 e domenica 12 novembre).

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio