Violenza sessuale su una vigilessa, nessuna interdizione per l'agente coinvolto

Rigettata la richiesta anche per il comandante dei vigili urbani di Catanzaro accusato di corruzione e falso. Accolte le richieste dei legali

di Luana  Costa
4 settembre 2019
12:32
31 condivisioni

Non vi sarà alcuna interdizione dai pubblici uffici per Salvatore Tarantino, ufficiale della polizia municipale, e per Giuseppe Antonio Salerno, comandante dei vigili urbani catanzaresi, entrambi finiti in un'inchiesta aperta dalla Procura di Catanzaro su presunte violenze sessuali perpetrate ai danni di una vigilessa. Il Gip del Tribunale, Francesca Pizii, ha infatti rigettato la richiesta d'interdizione per due anni dai pubblici uffici avanzata nei confronti dell'agente e del comandante della Polizia municipale catanzarese. In particolare, Salvatore Tarantino è accusato di violenza sessuale nei confronti di una collega mentre Giuseppe Antonio Salerno di reati che vanno dalla corruzione al falso. Accolte, dunque, le richieste dei legali degli imputati Antonio Lomonaco e Carlo Petitto.

 

Luana Costa

 

LEGGI ANCHE:

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Luana  Costa
Giornalista

Laureata con il massimo dei voti in Scienze della Comunicazione e della Conoscenza all’Università degli studi della Calabria di Cosenza, già a partire dall’anno successivo...

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio