Agguato a Vibo: uomo ucciso con sette colpi di pistola

Freddato a colpi di pistola Francesco Fiorillo, 45 anni. Il cadavere dell'uomo, già noto alle forze dell'ordine, è stato ritrovato accanto alla sua auto, una Fiat Uno grigia. A sparare sarebbero stati in due.

di Redazione
mercoledì 16 dicembre 2015
14:12
Condividi

È successo a Longobardi, nei pressi della stazione ferroviaria di Vibo-Pizzo. Un uomo, Francesco Fiorillo, 45 anni, è stato ucciso a colpi di pistola intorno alle 13.30. Il corpo è stato ritrovato disteso accanto ad una Fiat Uno.


Secondo quanto appreso la vittima era separata dalla moglie e fino a qualche tempo fa gestiva un bar su Corso Vittorio Emanuele III a Vibo Valentia. L'uomo era già noto alle forze dell'ordine per reati inerenti la droga. Nel 2014 era stato arrestato dai carabinieri di Vibo Marina perchè, durate una perquisizione domiciliare, erano stati rinvenuti nella sua abitazione, 37 involucri in plastica del peso complessivo di 70 grammi, più una busta in plastica contenente decine di semi di cannabis indica, due bilancini di precisione e diversi proiettili.

 Secondo una prima ricostruzione i killer sarebbero stati due in quanto i colpi sarebbero di calibro diverso, 7.65 e calibro 9. Sette i proiettili esplosi all'indirizzo di Francesco Fiorillo che avrebbe provato a fuggire ai suoi killer ma non ce l'ha fatta ed è morto proprio davanti la sua autovettura.

 

Sul posto gli agenti della Squadra mobile della Questura vibonese e personale del 118.

 

Continua a leggere su Il Vibonese 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

COMMENTI

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: