Forte terremoto in Grecia fa tremare anche la Calabria: paura per l'allerta tsunami

L'allarme è rientrato alle 6:34. Le segnalazioni pervenute all’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia mostrano le aree dove la scossa di magnitudo 6.8 è stata percepita maggiormente nella nostra regione

venerdì 26 ottobre 2018
02:20
1078 condivisioni
La mappa con le prime segnalazioni della scossa avvertita in Calabria
La mappa con le prime segnalazioni della scossa avvertita in Calabria

Una violentissima scossa di terremoto, di magnitudo 6.8, è stata registrata dall'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia sulla costa occidentale del Peloponneso, in Grecia. Il sisma, registrato alle 00:54 ad una profondità di 10 km, è stato avvertito anche in Calabria.
L'epicentro è stato localizzato nel mar Ionio, a 38 km dall'isola di Zacinto. La scossa è stata avvertita distintamente in tutto il sud Italia, in particolare sulle coste orientali di Puglia e Sicilia ma anche in Campania, con alcune segnalazioni arrivate da Napoli.
In Calabria il sisma è stato avvertito maggiormente sulla costa ionica e, in particolare, nella provincia di Reggio. Al momento non si hanno notizie di danni o feriti. L'Ingv nel corso della notte ha avvertito inoltre che "è stata diramata un'allerta tsunami per la Grecia. Per le coste di Calabria, Basilicata, Puglia, Sicilia (Ionio) l'allerta è 'arancio': possibili variazioni del livello del mare inferiori a 1 metro. Si consiglia di stare lontani da coste e spiagge". L'allarme è rientrato alle ore 6:34.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: