Terremoto in Calabria, disposti monitoraggi dalla Prefettura di Vibo

La scossa di magnitudo 4.4 avvenuta al largo di Tropea e avvertita in diverse province. Enti chiamati a seguire costantemente la situazione

di Redazione
14 luglio 2018
08:54
40 condivisioni

Monitoraggi da parte dei sindaci e commissari dei Comuni rivieraschi, restando in costante contatto con carabinieri, vigili del fuoco, Capitaneria di Porto, Protezione Civile regionale, Dipartimento nazionale Protezione Civile, Prefetture di Reggio Calabria, Catanzaro e Cosenza. E’ quanto disposto dalla Prefettura di Vibo Valentia dopo la scossa di terremoto di grado 4.4 della scala Richter, chiaramente avvertita in diversi centri del Vibonese ed in particolare a Tropea, Drapia, Joppolo, Ricadi, Nicotera, Zungri, Zaccanopoli, Zambrone, Briatico, Vibo Marina, Pizzo e nella città di Vibo Valentia. Non sono stati segnalati al momento danni a persone o a cose. Tutti gli Enti sono stati allertati e la Prefettura di Vibo continua a seguire la situazione senza interruzione. Il sisma è stato distintamente avvertito anche in diversi centri delle province di Catanzaro, Reggio Calabria e Cosenza.

 

LEGGI ANCHE: Terremoto in Calabria, forte scossa di magnitudo 4,4 al largo di Tropea

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio