Mileto, tenta di uccidere la moglie con un’accetta: arrestato

Ad impedire il drammatico epilogo l’intervento dei militari dell’Arma aiutati da un vigile urbano. L’arrestato avrebbe cercato di scagliarsi anche contro i carabinieri

di Redazione
19 agosto 2019
16:14
49 condivisioni

Un uomo tenta di aggredire la moglie sfondando la porta di casa con un’accetta, ma viene bloccato dai carabinieri e da un agente della polizia municipale e quindi arrestato.

 

Il fatto è accaduto a Mileto, nel vibonese, dove S.P.C., 49 anni, residente a Paravati, ha tentato di entrare nell’abitazione della moglie, con la quale da tempo non intrattiene buoni rapporti, brandendo un’accetta e sferrando diversi colpi contro la porta dell’appartamento. I carabinieri della locale stazione sono riusciti a bloccare l’uomo grazie anche all’aiuto di un vigile urbano.

Secondo una prima ricostruzione, il 49enne avrebbe cercato di scagliarsi pure contro i carabinieri che sono riusciti a bloccarlo dichiarandolo in stato di fermo anche con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio