Stop ai lavori sull’ A3 in memoria del giovane operaio morto VIDEO

Domani sui cantieri dell’A3 i lavori si interromperanno in ricordo del giovane operaio marocchino morto tragicamente la scorsa settimana

di Tiziana Bagnato
4 settembre 2015
12:45
Condividi

Arriva ad una settimana esatta dal giorno della tragedia, la notizia che domani mattina, in ricordo della morte di Said Haireche, nei cantieri del macrolotto A3 tutte le attività lavorative verranno sospese. L’operaio, di origini marocchine, 44enne, sarebbe rimasto schiacciato sotto una delle trave metalliche a cui stava lavorando. Questa la prima, sommaria, ricostruzione, ma le indagini sono ancora in corso.

 

A decidere lo stop sono stati i sindacati Fillea Cgil, Filca Cisl e Feneal Uil che hanno trovato anche il placet del contraente generale Italsarc.
Dalla prossima settimana si susseguiranno assemblee sui posti di lavoro e verrà chiesta la convocazione del tavolo di monitoraggio in prefettura. «In questo momento così difficile – hanno spiegato le sigle sindacali - riteniamo che agire e reagire insieme sia la cosa più utile e importante anche per non vanificare tutte le sinergie messe in campo sino ad oggi».
Domani quindi niente rumori dei lavori, fragori dei macchinari, ma solo silenzio per una vita così giovane, persa in un modo così tragico.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Tiziana Bagnato
Giornalista
Lametina, laureata in Scienze della Comunicazione con indirizzo Giornalismo alla Lumsa di Roma, Tiziana Bagnato ha sempre affiancato la carta stampata all’ambito televisivo. Dopo aver lavorato nell’emittente regionale Calabria Tv e per diversi anni per il quotidiano Calabria Ora, poi L’Ora della Calabria, è approdata nell’emittente St Television e sul quotidiano Il Garantista di cui è ancora firma. 
Lacnews24.it
X
COMMENTI
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio