Sospesa l'interdittiva alla Ristorart di Capogreco

Il Tar Toscana con decreto presidenziale ha accolto la richiesta di sospensione del provvedimento. La decisione consente la prosecuzione dei contratti in essere fino alla discussione di merito

di Redazione
lunedì 30 luglio 2018
17:57
4 condivisioni

«La Ristorart Toscana Srl rende noto che il Tar Toscana con decreto presidenziale 467 del 2018 ha ritenuto di dover accogliere l’istanza della medesima azienda, sospendendo l’efficacia del provvedimento impugnato (interdittiva) e consentendo la prosecuzione dei contratti in corso di svolgimento. Lo riporta una nota della società».

 

Il provvedimento era stato emesso dal prefetto di Prato, Rosalba Scialla, a carico del Gruppo Ristorart, impresa di ristorazione, con sede in Toscana e vincitrice di una procedura di gara pubblica con la proposta “Pecco”, Piazza etica Calabria contadina, aperto al primo piano della Cittadella regionale.

«E’ solo un piccolo passo a tutela di 250 famiglie di nostri collaboratori e della nostra storia aziendale – continua la nota - Siamo consapevoli che la strada è ancora lunga e difficile ma questa notizia è di buon auspicio nella prosecuzione della vicenda per la definizione della quale continuiamo a riporre, come sempre, completa fiducia nell’operato della giustizia».

 

Leggi anche: 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: