Catanzaro, sequestrato il depuratore per presunti scarichi illeciti (VIDEO)

I motivi precisi del provvedimento saranno illustrati nei prossimi giorni dall’Autorità giudiziaria

di Redazione
domenica 28 gennaio 2018
13:21
Condividi

Sequestrato il depuratore di Catanzaro lido. Ad apporre i sigilli la Capitaneria di porto di Soverato per presunti scarichi illeciti in mare. Nella prossima settimana è previsto il confronto con l'Autorità giudiziaria e si avrà quindi un quadro più chiaro in merito alle ragioni del provvedimento.

Che il depuratore situato il località Verghello non sia più idoneo a svolgere le sue funzioni è ormai noto da tempo. La piattaforma depurativa è vetusta e tarata sulle esigenze di una popolazione cittadina cresciuta da tempo. Risale a qualche anno fa il progetto di costruzione di una nuova struttura da allocare nell'area di Germaneto ma l'iter burocratico è rimasto impigliato dapprima in una battaglia amministrativa ingaggiata da una delle ditte aggiudicatarie dell'appalto e poi bloccata definitivamente dall'Anac che ha censurato l'uso del sistema del project financing. I rischi secondo l'ente guidato da Raffele Cantone sarebbero stati troppo sbilanciati verso le amministrazioni comunali rispetto a quelli assunti dagli investitori privati. L'iter di aggiudicazione delle gare è stato commissariato dal Governo.

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X

guarda i nostri live stream