Sequestrata segheria abusiva nel Cosentino, denunciato il proprietario

L’azienda operava nel territorio di Montalto da più di un decennio senza aver mai segnalato all’ufficio attività produttive del comune l’inizio delle lavorazioni

di Redazione
13 settembre 2019
18:52
Condividi

I militari della stazione carabinieri forestale di Montalto a seguito di un controllo effettuato congiuntamente al responsabile dell’Ufficio tecnico comunale hanno proceduto in contrada “Baullo” di Montalto al sequestro di un’area dell’estensione di circa 1000 metri quadri al cui interno era esercitata un’attività artigianale di segheria per la produzione di imballaggi e manufatti in legno.

 

L’azienda, come è emerso dalle verifiche effettuate, svolgeva l’attività di segheria da più di un decennio senza aver mai segnalato all’ufficio attività produttive del comune l’inizio delle lavorazioni, oltre a risultare carente delle autorizzazioni riguardo le emissioni in atmosfera in violazione alla vigente normativa in materia ambientale.

 

Alla luce di quanto emerso, il titolare della segheria è stato denunciato in stato di libertà, mentre sono stati sottoposti a sequestro i macchinari utilizzati per lo svolgimento dell’attività, oltre le opere abusive realizzate, quali sei manufatti in legno e muratura adibiti ad uso ufficio/deposito e tre tettoie con strutture in legno e copertura zincata di cui una delle quali ad una distanza inferiore ai 150 ml dal torrente “Mavigliano” corso d’acqua pubblica sottoposto a vincolo paesaggistico.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio