“Assassini”: scritte offensive sui muri della Prefettura di Reggio

VIDEO | Con ogni probabilità, sono ricollegabili all’attività intrapresa dal Palazzo del governo per lo smantellamento della baraccopoli di San Ferdinando

di Angela  Panzera
8 marzo 2019
09:20
39 condivisioni
Scritte offensive sui muri della Prefettura
Scritte offensive sui muri della Prefettura

Atto vandalico alla Prefettura di Reggio Calabria. Questa notte ignoti hanno scritto sui muri del Palazzo del Governo offese contro la Polizia e l’attività delle forze dell’ordine. “Assassini” : è il messaggio che il prefetto Michele Di Bari si è visto recapitare sulla facciata del Palazzo del Governo.

 

Le offese sono ricollegabili all’attività intrapresa dalla Prefettura per lo smantellamento della baraccopoli di San Ferdinando. Una delle scritte realizzate sul lato destro della Prefettura infatti, recitava “case per tutti”: chiaro riferimento alla soluzione abitativa per  i tanti migranti della Piana. Una  ditta ha già provveduto a coprire le frasi offensive sui entrambi i lati dell’immobile. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Digos, della Squadra Volanti e della Scientifica della questura Reggina.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio