Scalea, operazione Piazza Pulita. Sgominata una banda di spacciatori: 5 arresti

Misure cautelari eseguite dai carabinieri: tre persone in carcere, due ai domiciliari. Le indagini coordinate dalla Procura di Paola hanno documentato oltre 300 cessioni di sostanze stupefacenti

di Salvatore Bruno
martedì 24 luglio 2018
08:56
3 condivisioni

È in corso dalle prime luci dell’alba una vasta operazione antidroga condotta dai carabinieri del comando provinciale di Cosenza nei territori dell’alto Tirreno cosentino. I militari della compagnia di Scalea, supportati anche da personale delle compagnie di Paola e San Marco Argentano e da unità antidroga del nucleo cinofili di Vibo Valentia, stanno dando esecuzione a un provvedimento cautelare emesso dal Gip di Paola, Maria Grazia Elia, su richiesta del procuratore della Repubblica, Pierpaolo Bruni e del sostituto Antonio Lepre, nei confronti di otto soggetti, ritenuti responsabili di spaccio di sostanze stupefacenti.

Documentate oltre 300 cessioni di stupefacenti

Le indagini, condotte dalla stazione carabinieri di Praia a Mare, hanno permesso di accertare l’operatività di fiorenti ed autonome piazze di spaccio di cocaina, hashish e marijuana, nei comuni di Praia a Mare e Tortora, documentando, attraverso prolungate attività di intercettazione e mirati servizi di osservazione, oltre trecento cessioni di stupefacente, approvvigionato dagli indagati nell’area metropolitana di Napoli e nel comune di Cetraro.

Tre persone in carcere, due ai domiciliari

L’operazione, denominata Piazza Pulita, ha portato all’arresto di cinque soggetti, tre dei quali tradotti nella casa circondariale di Paola e due sottoposti alla misura dei domiciliari. Altre tre persone sono state invece colpite dalle misure cautelari dell’obbligo o del divieto di dimora.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Salvatore Bruno
Giornalista
Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche. Inviato al seguito della delegazione della Regione Calabria al festival di Sanremo del 1997, ha lavorato per un biennio nell'ufficio stampa del Comune di Cosenza e curato la comunicazione della Commissione Riforme e decentramento e della Commissione contro la 'ndrangheta del Consiglio Regionale della Calabria. Curatore del progetto culturale "Sulle orme di Ulisse", realizzato in Sicilia, è stato inoltre radiocronista delle gare di serie B del Cosenza Calcio. Ha scritto sulle pagine di diversi quotidiani locali e nazionali, tra i quali Il Mattino, Leggo e il Corriere dello Sport. Come autore musicale ha vinto il Festival del Mare di Ancona nel 1993.

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: