Attesi a Reggio 764 migranti. A bordo della nave anche otto salme

A bordo della “Cp 941 Diciotti” che giungerà domani mattina 555 uomini, 97 donne e 112 minori di varie nazionalità. Le operazioni di primo soccorso e assistenza coordinate dalla Prefettura

di Redazione
3 novembre 2017
13:13
Condividi

Dopo lo sbarco spontaneo della scorsa notte di 55 migranti, nel territorio di Seminara e lo sbarco avvenuto questa mattina a Vibo Marina, attraccherà domani 4 novembre, alle ore 7.00, nel Porto di Reggio Calabria la nave “CP 941 Diciotti” con a bordo 764 migranti, di cui 555 uomini, 97 donne e 112 minori, provenienti da Pakistan, Somalia, Eritrea, Nigeria, Sudan, Libia, Bangladesh, Ciad, Guinea, Algeria, Egitto, Mali, Costa d’Avorio, Nepal, Marocco, Ghana, Camerun, Kenia, Niger, Senegal, Sierra Leone, Etiopia, Sri Lanka, Iemen, Siria, Giordania e Libano. Sulla nave vi sono anche 8 salme.

Le operazioni di prima accoglienza coordinate dalla Prefettura

Le operazioni di primo soccorso e assistenza, coordinate dalla Prefettura, saranno prestate dal personale della Polizia di Stato, dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, del Comune Capoluogo, della Polizia Provinciale, della Capitaneria di Porto, dell’USMAF, del SUEM 118 e dell’Azienda Ospedaliera, della Croce Rossa Italiana, del Coordinamento ecclesiale Migranti della Caritas e da varie altre Associazioni di volontariato.

 

Al momento dello sbarco i migranti verranno sottoposti alle prime cure sanitarie da parte del personale medico presente sul posto e assistiti dalle Associazioni presenti. Nell’occasione sarà allestita, a cura della Regione Calabria, la tenda per il trattamento igienico – sanitario dei migranti con patologie cutanee. I migranti saranno trasferiti secondo il Piano di riparto predisposto dal Ministero dell’Interno.

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio