Sbarca insieme ad altri 36 migranti nella Locride e viene investito da un treno

Camminava lungo la ferrovia ed è rimasto ferito. Gli altri profughi, di nazionalità irachena, iraniana e afgana, sono stati trasferiti a Roccella

di Ilario  Balì
5 novembre 2019
09:55
21 condivisioni
Barca a vela arenata
Barca a vela arenata

Non si ferma l’emergenza sbarchi nella Locride. Nella notte in 37 sono approdati spontaneamente sulla spiaggia di Ferruzzano, a bordo di una barca a vela, arenatasi sulla spiaggia. Tra i profughi, di nazionalità irachena, iraniana e afgana, anche nuclei familiari, apparsi tutti in buone condizioni di salute. Le forze dell’ordine sarebbero alla ricerca di altri immigrati che si sarebbero dati alla fuga. Uno di loro è stato investito da un treno, riportando ferite non gravi, mentre camminava lungo la ferrovia. Trasportato all’ospedale di Locri, le sue condizioni non destano preoccupazione. Quelli individuati sono stati trasferiti al centro di prima accoglienza di Roccella Jonica, affidati alle cure della Croce Rossa e della Protezione Civile.

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Ilario  Balì
Giornalista

Trentatre anni, giornalista con una laurea in Scienze della Comunicazione conseguita presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università della Calabria. Sin da ragazzo il s...

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio