Sangineto, scoperte 150 piante di marijuana in un terreno demaniale

Alte tra due e tre metri circa e nascoste tra la fitta vegetazione della zona, sono state individuate dai carabinieri nel corso di un servizio perlustrativo

24 ottobre 2019
19:42
19 condivisioni
I militari sul luogo del ritrovamento
I militari sul luogo del ritrovamento

Una coltivazione con 150 piante di marijuana è stata scoperta dai carabinieri della stazione di Cittadella del Capo, frazione di Bonifati, e dai carabinieri forestali di Cetraro, su un terreno demaniale in una zona montana del comune di Sangineto. Le piante, alte tra due e tre metri circa e nascoste tra la fitta vegetazione della zona, sono state individuate nel corso di uno dei servizi perlustrativi che vengono periodicamente svolti dai militari, finalizzati alla ricerca di coltivazioni di canapa indiana. Trovati anche diversi tubi in gomma del tipo quelli da giardino utilizzati per irrigare. La coltivazione poteva ottenere acqua in abbondanza attraverso un ruscello presente in zona, inoltre l’ubicazione delle piante garantiva sole e umidità.

Materiale distrutto

Lo stupefacente trovato, previo campionamento, è stato distrutto in loco su disposizione della Procura della Repubblica di Paola. Nei prossimi giorni i carabinieri di Scalea proseguiranno nel rivolgere la loro attenzione alla particolare problematica, tenuto conto dei numerosi sequestri operati nella zona nel corso dell’anno.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio