San Pietro Lametino, scoperti allacci abusivi alla rete elettrica

Carabinieri, polizia e finanza hanno perquisito le palazzine popolari della frazione. Un uomo è stato deferito in stato di libertà per avere occupato abusivamente un appartamento

di T. B.
7 febbraio 2019
15:11
Condividi

Diversi allacci abusivi alla rete elettrica, in particolare ai contatori di proprietà di Poste Italiane s.p.a. e un soggetto deferito in stato di libertà per aver abusivamente occupato uno degli appartamenti perquisiti.

 

È questo il bilancio dei controlli a tappetto eseguiti questa mattina a San Pietro Lametino, frazione di Lamezia, da Carabinieri, Polizia di Stato e Guardia di Finanza. Coadiuvati dalle unità cinofile i miliari hanno così messo a segno un altro servizio ad alto impatto in aree degradate, dopo quello fatto nel quartiere Ciampa di Cavallo poche settimane fa.

 

Nel mirino anche in questo caso un complesso di case popolare. Si tratta di 64 appartamenti suddivisi in due palazzine di proprietà di Poste Italiane s.p.a. e dell’Aterp di Catanzaro, dei quali circa la metà in completo stato di abbandono.

 

Nell’area si sono registrati nel tempo fenomeni di illegalità ed incuria. Decine gli appartamenti sottoposti a perquisizione da parte delle forze di polizia.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

T. B.
Giornalista
Lametina, laureata in Scienze della Comunicazione con indirizzo Giornalismo alla Lumsa di Roma, Tiziana Bagnato ha sempre affiancato la carta stampata all’ambito televisivo. Dopo aver lavorato nell’emittente regionale Calabria Tv e per diversi anni per il quotidiano Calabria Ora, poi L’Ora della Calabria, è approdata nell’emittente St Television e sul quotidiano Il Garantista di cui è ancora firma. 
Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio