Soverato, due ragazzini salvati a 80 metri dalla riva dal bagnino

L'episodio è evvenuto lungo la via dell'Ippocampo dove da tre anni l'associazione di salvataggio in mare e primo soccorso Darko Onlus garantisce la sua presenza

di Rossella  Galati
31 luglio 2019
22:29
192 condivisioni

E’ stato provvidenziale l’intervento del bagnino per due ragazzini di Soverato che questa mattina a causa del forte vento sono stati trascinati a largo dalla corrente. Una brutta disavventura che si è conclusa nel migliore dei modi grazie al tempestivo intervento di Domenico Caruso, bagnino dell’associazione di salvataggio in mare Darko Onlus che presta servizio sulla spiaggia libera della cittadina ionica, lungo la via dell’Ippocampo. «Domenico ha notato i due ragazzi in difficoltà con un gonfiabile – racconta il presidente dell’associazione Dario Gareri -. Uno di loro si era allontanato e il suo amico si era tuffato successivamente per aiutarlo ma non riuscivano a rientrare per il forte vento. Ecco che allora il nostro bagnino li ha raggiunti con le pinne a circa 80 metri, riportandoli a riva tra gli applausi dei presenti». Nessun tipo di trauma per i due malcapitati se non un grande spavento. Un episodio che conferma dunque la sicurezza delle spiagge soveratesi e la serietà dell’associazione che da tre anni garantisce la sua presenza su più di cento metri di spiaggia libera grazie alla convenzione stipulata con l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Ernesto Alecci.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X

guarda i nostri live stream