Rubavano mandarini in un terreno privato, tre arresti a Cinquefrondi

I carabinieri li hanno notati mentre erano intenti a raccogliere gli agrumi dagli alberi, durante un servizio di pattuglia in contrada Gunnari

di Redazione
giovedì 11 ottobre 2018
10:11
43 condivisioni

I carabinieri della compagnia di Taurianova hanno arrestato per reato di furto aggravato in concorso tre extracomunitari, Diallo Hamadi, maliano di 24 anni, Seide Ansu, guineano di 20 anni e Seydi Mussa, guineano di 33 anni, tutti privi di regolari titoli di soggiorno e domiciliati presso la vecchia tendopoli di San Ferdinando. I militari della stazione locale durante un servizio di pattuglia, in contrada Gunnari di Cinquefrondi, hanno sorpreso i tre uomini all’interno di un fondo agricolo privato, mentre erano intenti a raccogliere i mandarini dagli alberi, servendosi di scala e contenitori portati appositamente sul posto. I militari hanno appurato che i tre ragazzi avevano fatto ingresso nel terreno forzando un cancello perimetrale ed erano riusciti ad accatastare, fino all’arrivo dell’equipaggio, 40 kg di mandarini.

La frutta è stata restituita alla proprietaria del fondo mentre i tre, dopo essere stati dichiarati in stato d’arresto, sono stati trattenuti presso la caserma di Cinquefrondi a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Diallo Hamadi
Diallo Hamadi
Seidi Mussa
Seidi Mussa
Seide Ansu
Seide Ansu

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: