Riace, sospeso il sindaco Lucano. La protesta dei migranti: «Mimmo libero»

Il provvedimento di sospensione emesso dalla Prefettura di Reggio Calabria. Intanto il primo cittadino comparirà domani davanti al gip per l'interrogatorio di garanzia

di Ilario  Balì
3 ottobre 2018
12:36
90 condivisioni

All’indomani dell’arresto per favoreggiamento di immigrazione clandestina, per il sindaco di Riace Mimmo Lucano arriva la sospensione da parte del Prefetto di Reggio Calabria Michele Di Bari. Il provvedimento è stato notificato stamane al segretario comunale.

Intanto domani mattina alle 9:00 il primo cittadno comparirà davanti al gip del tribunale di Locri Domenico Di Croce per l’interrogatorio di garanzia. Soltanto dopo averlo sentito il giudice deciderà se confermare o meno la misura cautelare. Intanto a Riace un gruppo di migranti è sceso nuovamente oggi in piazza per protestare e chiedere che il sindaco sia rimesso in libertà. Il corteo è partito da casa del sindaco e si snoderà per le vie della cittadina.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Ilario  Balì
Giornalista

Trentatre anni, giornalista con una laurea in Scienze della Comunicazione conseguita presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università della Calabria. Sin da ragazzo il s...

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio