Dopo la condanna, il capo della Polizia rimuove il questore di Vibo Valentia Andrea Grassi

L’annuncio oggi nel corso di una conferenza stampa. Arriverà al suo posto Annino Gargano 

di Redazione
martedì 14 maggio 2019
13:07
93 condivisioni

Il questore di Vibo Valentia, Andrea Grassi, è stato rimosso dall’incarico a seguito della condanna a un anno e quattro mesi inflittagli a Caltanissetta nell’ambito del processo che vede come principale imputato l’ex presidente di Confindustria Sicilia Antonello Montante. L’annuncio è stato fatto dallo stesso Grassi, che reggeva la questura cittadina dal luglio 2018, nel corso di una conferenza stampa sulla presentazione della Carta dei servizi che si è tenuta questa mattina. «Il Capo della Polizia mi ha chiesto un passo indietro - ha detto Grassi -. Io per il bene dell’Istituzione ne faccio tre» ha aggiunto dicendosi rammaricato per l’esito della vicenda e per dover interrompere il proficuo lavoro avviato a Vibo. Noto il nome del successore di Grassi: si tratta di Annino Gargano, già alla guida della Squadra mobile di Bari e attualmente in servizio all’Ufficio centrale ispettivo della Polizia di Stato. 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: