Processo Stige, la Procura chiede il carcere per 104 imputati

NOMI | L'udienza si sta celebrando con rito abbreviato contro la cosca di Cirò Marina Farao-Marincola. L'inchiesta della Direzione distrettuale antimafia era scattata lo scorso anno

di L. C.
20 marzo 2019
17:12
60 condivisioni
La conferenza stampa dell’operazione Stige
La conferenza stampa dell’operazione Stige

Sono complessivamente 104 le richieste di pena avanzate dal sostituto procuratore, Domenico Guarascio, nell’ambito del processo che si sta celebrando con rito abbreviato contro le cosche di ‘ndrangheta Farao-Marincola di Cirò Marina. L’inchiesta coordinata dalla direzione distrettuale antimafia di Catanzaro aveva portato lo scorso gennaio all’arresto di 169 persone e aveva documentato una tale livello di infiltrazione mafiosa in diversi settori economici e imprenditoriali, in Italia così come all'estero, da consentire alla cosca di strutturarsi come una vera a propria holding criminale in grado di gestire affari per milioni di euro.

Le pene

Maria Aiello 8 mesi, Alessandro Albano 8 anni, Alessio Domenico 8 anni, Francesco Aloe 12 anni, Gaetano Aloe 14 anni, Giuseppina Aloi 3 anni, Lucia Aloi 3 anni, Antonio Anania 12 anni, Ercole Anania 12 anni, Antonio Bartucca 10 anni, Francesco Basta 10 anni, Moncef Blaich 7 anni, Domenico Bonifazio 8 anni, Agostino Canino 8 anni, Amodio Caputo 6 anni e 8 mesi, Luigi Caputo 6 anni e 8 mesi, Gilda Cardamone 2 anni, Martino Cariati 20 anni, Giovanni Caruso 4 anni e 2 mesi, Vito Castellano 20 anni, Dino Celano 7 anni, Domenica Cerrelli 1 anno e 8 mesi, Domenico Cerrelli 6 anni e 8 mesi, Teresa Clarà 2 anni, Angelo Cofone 4 anni, Morena Cola 7 anni, Roberto Corbo 8 anni, Francesco Crugliano 16 anni, Gennaro Crugliano 16 anni, Leonardo Crugliano 20 anni, Mirco Crugliano 12 anni, Giuseppe Cusato 5 anni, Adolfo D’Ambrosio 4 anni, Antonio De Luca 10 anni, Angelo Donnici 2 anni, Antonio Esposito 1 anno e 8 mesi, Francesco Farao 2 anni e 8 mesi, Vittorio Farao di Giuseppe 18 anni, Vittorio Farao di Silvio 20 anni, Nicola Flotta 8 anni, Giuseppe Guarino 5 anni, Mario Lavorato 14 anni, Fedele Longobucco 4 anni e 1000 euro di multa, Giuseppe Maggio 1 anno e 2 mesi, Elena Malena 8 mesi, Aldo Marincola 10 anni, Cataldo Marincola 17 anni e 5 mesi, Vincenzo Marino 1 anno e 8 mesi, Maria Matroianni 1 anni e 8 mesi, Federico Menotti 2 anni, Salvatore Morrone 20 anni, Carmine Muto 12 anni, Luigi Muto 20 anni, Santino Muto 12 anni, Angelina Novello 1 anno e 8 mesi, Basilio Paletta 12 anni, Domenico Palmieri 12 anni, Francesca Perri 1 anno e 8 mesi, Giuseppe Pizzimenti 4 anni e mille euro di multa, Rosario Placido 5 anni, Fabio Potenza 12 anni, Carmela Roberta Putrino 20 anni, Eugenio Quattromani 14 anni, Luigi Rizzo 12 anni, Salvatore Rizzo 12 anni, Antonella Rocca 2 anni, Domenico Rocca 10 anni, Francesco Rocca 2 anni, Annibale Russo 8 anni, Francesco Salvato 12 anni, Vincenzo Santoro 20 anni, Giuseppe Sestito 20 anni, Mario Siciliano 10 anni, Nevio Siciliani 10 anni, Roberto Siciliani 12 anni e 6 mesi, Carmine Siena 16 anni, Palmiro Salvatore Siena 16 anni, Giovanni Spadafora 12 anni, Giuseppe Spagnolo 20 anni, Giuseppe  Sprovieri 6 anni, Antonio Squillace 5 anni, Domenico Squillacioti 5 anni, Francesco Talarico 20 anni, Ludovico Talarico 6 anni e 8 mesi, Luigi Tasso 12 anni, Carolina Terlizzi 1 anno e 8 mesi, Bruno Tucci 4 anni e sei mesi, Annamaria Veltri 5 anni, Andrea Villirillo 5 anni, Rocco Villirillo 5 anni, Vincenzo Zampelli 4 anni e 6 mesi, Francesco Zito 6 anni e Aldo Chimenti 7 anni.

 

l.c.

L. C.
Giornalista

Laureata con il massimo dei voti in Scienze della Comunicazione e della Conoscenza all’Università degli studi della Calabria di Cosenza, già a partire dall’anno successivo...

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio