Mammasantissima: annullata con rinvio l'ordinanza per Romeo

L’annullamento riguarda la contestazione mossa a Romeo da parte della Procura della Repubblica di Reggio Calabria di far parte della componente apicale segreta dell’associazione denominata ‘ndrangheta

sabato 20 maggio 2017
20:00
Condividi

Riportiamo la nota diffusa dagli avvocati Carlo Morace e Fabio Cutrupi – Gli avvocati Carlo Morace e Fabio Cutrupi, difensori dell’avv. Paolo Romeo, esprimono soddisfazione per la decisione della Seconda Sezione della Corte di Cassazione che ha annullato con rinvio l’ordinanza del Tribunale della Libertà di Reggio Calabria confermativa della misura cautelare emessa nel procedimento denominato “Mammasantissima”, confluito poi nel processo c.d. “Gotha”.

In particolare, l’annullamento riguarda la contestazione mossa all’avv. Romeo da parte della Procura della Repubblica di Reggio Calabria di far parte della componente apicale segreta (direzione strategico politica di derivazione massonica) dell’associazione denominata ‘ndrangheta.

L’ordinanza cautelare è stata eseguita nel luglio 2016, quasi a distanza di un anno giunge l’annullamento della Cassazione, con la conseguenza che il Tribunale di Reggio Calabria dovrà tornare a pronunciarsi sull’esistenza dell’organismo di vertice della ‘ndrangheta, per la prima volta oggetto di contestazione e che costituisce il reato chiave sul quale si celebra il processo Gotha, nonchè sulla partecipazione dell’avv. Paolo Romeo allo stesso.

Avv. Carlo Morace

Avv. Fabio Cutrupi

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: