Processo a due avvocati lametini, la Camera penale si costituisce parte civile

L’udienza a carico di Larussa e Pallone è saltata per un impedimento. Il primo è accusato di favoreggiamento personale e violenza privata sull’avvocato Pagliuso, poi ucciso nel 2016

di T. B.
22 febbraio 2019
11:25
5 condivisioni
Tribunale
Tribunale

Anche la Camera Penale di Lamezia si è costituita parte civile nel processo a carico degli avvocati Antonio Larussa e Tullia Pallone. L’udienza che si sarebbe dovuta tenere ieri è saltata per impedimenti dei legali dei due imputati, Gambardella e Spinelli. Un’indagine quella sui due penalisti lametini venuta fuori nell’ambito delle più ampie investigazioni sul delitto Pagliuso. 

 

In base alle testimonianze raccolte in questo contesto venne fuori, infatti, che Larussa avrebbe favorito la latitanza di Daniele Scalise, considerato membro dell’omonima cosca. L’avvocato è accusato di favoreggiamento personale e violenza privata in quanto avrebbe minacciato Pagliuso nel 2012. A Pallone viene invece contestato il favoreggiamento nei confronti di Larussa.

 

LEGGI ANCHE: Operazione Reventinum, Pagliuso raccontò il suo sequestro ai colleghi prima di essere ucciso

T. B.
Giornalista

Lametina, laureata in Scienze della Comunicazione con indirizzo Giornalismo alla Lumsa di Roma, Tiziana Bagnato ha sempre affiancato la carta stampata all’ambito televisivo. Dopo aver lavorat...

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio