Sardine a Riace, Cristallo: «Dal sindaco una ritorsione. Nessuna svista»

INTERVISTA | La leader delle Sardine in Calabria annuncia querela dopo la pubblicazione dei suoi dati personali sui social: «Sono stata vittima di un atteggiamento squadrista». Antonio Trifoli aveva eliminato il post e chiesto scusa 

di Luana  Costa
8 gennaio 2020
14:16
527 condivisioni

Ha una lunga coda al veleno la manifestazione organizzata il giorno dell'Epifania dalle Sardine calabresi a Riace. Ed è proprio il sindaco del Comune dell'accoglienza, Antonio Trifoli, a dare la stura alle polemiche pubblicando, in un commento riguardante la partecipazione alla manifestazione, nome, indirizzo e numero di telefono della coordinatrice regionale delle Sardine, Jasmine Cristallo, che proprio a lui aveva inviato la richiesta d'utilizzo della piazza (per leggere la vicenda CLICCA QUI).

 

Il giorno dopo il sindaco elimina il post e chiede scusa ma ormai a polemica innescata. La leader delle Sardine in Calabria annuncia querele e dichiara: «Io sono stata vittima di un atteggiamento da squadrista. Non è vero che il signor Trifoli ha commesso una svista».

 

Luana Costa

 

Luana  Costa
Giornalista

Laureata con il massimo dei voti in Scienze della Comunicazione e della Conoscenza all’Università degli studi della Calabria di Cosenza, già a partire dall’anno successivo...

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio