Accesso vietato ai tir «per caduta ponte Allaro», nuovo sopralluogo sul viadotto che fa paura

VIDEO | Sul posto il prefetto di Reggio Calabria, il sindaco di Cauonia e il presidente dell'associazione dei Comuni della Locride: «La priorità è la sicurezza dei cittadini»

1 settembre 2018
19:09
6 condivisioni

Il prefetto di Reggio Calabria Michele Di Bari ha effettuato oggi pomeriggio un sopralluogo sul ponte Allaro lungo la statale 106 a Caulonia. Da ieri sul viadotto l’Anas ha imposto il divieto di transito ai mezzi pesanti con massa superiore ai 7,5 quintali e un cartello quasi inquientante lo segnala: accesso vietato «per caduta ponte Allaro». Presenti al briefing anche il sindaco di Caulonia Caterina Belcastro e il presidente dell’associazione dei Comuni della Locride Franco Candia.

«Faremo un incontro a Caulonia - ha dichiarato il prefetto di Reggio Calabria - Prioritaria è la sicurezza a costo anche di chiudere la strada. Oggi dobbiamo veridicare anche altri elementi, il disagio di una popolazione e le strade alternative. E' necessaria una sinergia fra i vari enti per comprendere meglio qual è il percorso migliore da intraprendere».

 

L'intervista di Ilario Balì:

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio