Si perdono in Sila cercando funghi, salvati dal cane del Soccorso alpino

I due si erano addentrati in un bosco vicino a Monte Curcio quando sono stati individuati da Full, un giovane pastore tedesco

venerdì 5 ottobre 2018
09:09
Condividi

Due cercatori di funghi di 47 e 42 anni sono stati salvati dal Soccorso alpino Calabria nelle montagne della Sila, grazie al cane dell'unità cinofila. L'allarme era stato dato giovedì sera alle 19 dai familiari per il mancato rientro dei due che erano andati a cercare funghi in un bosco vicino al Monte Curcio.


Sono intervenuti nella zona i Carabinieri della stazione di Camigliatello e una squadra del Soccorso alpino Calabria locale che hanno trovato l'automobile dei due dispersi sulla strada delle "vette" e hanno avviato le ricerche con l'ausilio dell'Unità cinofila da ricerca di superficie del Soccorso alpino. Proprio il cane, un grigione di quattro anni di nome Full, ha ritrovato i due dispersi presso i boschi di Macchia Sacra, in buone condizioni, che sono stati riaccompagnati all'auto sotto una pioggia battente.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: