Operazione “Via col vento”, resta ai domiciliari il sindaco di Cortale

Il provvedimento si inquadra nell'iter giudiziario avviatosi dopo le azioni condotte dai Carabinieri e dirette dalla Dda di Reggio Calabria

domenica 22 luglio 2018
15:33
2 condivisioni
Francesco Scalfaro
Francesco Scalfaro

Nella giornata di ieri, a Cortale, militari della Compagnia Carabinieri di Girifalco, hanno dato esecuzione ad ordinanza applicativa della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal Tribunale di Lamezia Terme - Ufficio Gip, a carico di Francesco Scalfaro, già sindaco del Comune di Cortale, attualmente sospeso dall'incarico.


Il provvedimento si inquadra nell'iter giudiziario avviatosi con l'Operazione "Via col vento" eseguita dai Carabinieri e diretta dalla DDA di Reggio Calabria, lo scorso 12 luglio. Dopo l'interrogatorio di garanzia del Gip, la Procura di Lamezia Terme ha avanzato richiesta di rinnovo della misura cautelare al Tribunale competente per giurisdizione che si è espresso confermando la misura in atto.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: