Ucciso a colpi d'ascia al culmine di una lite, ancora sangue nel Crotonese

L'omicidio avvenuto nella frazione Corazzo del comune di Scandale. Il movente sarebbe di tipo passionale. Sul posto i carabinieri che hanno avviato le indagini

di Redazione
18 gennaio 2019
14:03
36 condivisioni

Un uomo, Giovanni Lucante, di 37 anni è stato ucciso al culmine di una lite nella frazione Corazzo del Comune di Scandale in provincia di Crotone, in località Santa Anastasia. L'uomo è stato ucciso a colpi d'ascia, in campagna, e il movente dell'omicidio sarebbe legato a motivi personali. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del nucleo investigativo della compagnia di Crotone che hanno fermato il presunto assassino, Giovanni Voce, 31enne. La vittima lavorava in un terreno di proprietà della famiglia del presunto omicida.  Gli inquirenti escludono che il movente sia riconducibile alle dinamiche della criminalita' organizzata. Il fermato e' stato trasferito nella locale casa circondariale del capoluogo di provincia. L'assassinio risale alla tarda serata di ieri. La famiglia di Lucante aveva segnalato il mancato rientro a casa del 37enne, facendo scattare le indagini che hanno consentito di ricostruire le ultime ore di vita della vittima e
portato alla scoperta dell'omicidio.

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio