Omicidio Augieri, il comune sarà parte civile per “danno di immagine”

Ad annunciarlo, durante l'ultimo consiglio comunale, il sindaco di Diamante Gaetano Sollazzo. Domenica sera, inoltre, una fiaccolata illuminerà le strade della cittadina costiera in ricordo del giovane ucciso mercoledi scorso

24 agosto 2018
17:53
7 condivisioni

Un consiglio comunale dedicato all’assurda morte del giovane Francesco Augieri quello che si è tenuto ieri a Diamante. Il giovane, appena 23enne è stato accoltellato in una piazzetta al culmine di  una lite scoppiata per futili motivi ed è deceduto in seguito alle ferite riportate. Un lutto, ma anche un vero e proprio trauma per la comunità.

 

In una nota diffusa nelle scorse ore il sindaco, Gaetano Sollazzo, ha voluto annunciare l'indizione del lutto cittadino che prevede, nel giorno - non ancora stabilito - in cui si terranno i funerali, l'esposizione della bandiera a mezz'asta e la partecipazione di una delegazione comunale con il gonfalone segnato a lutto alla cerimonia funebre. L'Assemblea comunale ha inoltre aderito alla fiaccolata indetta dalle comunità parrocchiali di Diamante e Cirella che nella serata di Domenica 26 agosto a partire dalle 23.30 sfilerà silenziosamente per le vie della città in ricordo di Francesco.

 

Infine, il sindaco, ribadendo lo sconcerto ma anche la ferma condanna per quanto accaduto e augurandosi che i colpevoli siano assicurati al più presto alla giustizia, ha preannunciato che il comune di Diamante si costituirà parte civile per il grave danno di immagine che tale episodio ha inferto alla città nota per la sua accoglienza e per aver sempre garantito serenità e sicurezza per i tanti ospiti che nel corso degli anni l'hanno scelta come loro meta turistica.

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio