Ai domiciliari per estorsione incontra amici e telefona, arrestato

L'uomo nell'arco di tre anni aveva sottratto ad un commerciante di Nocera quasi 15mila euro. Ora è stato trasferito in carcere

di Redazione
venerdì 6 settembre 2019
12:49
45 condivisioni

Era stato arrestato ed era ai domiciliari dallo scorso giugno M.R.B., ritenuto responsabile di estorsione nei confronti di un commerciante di Nocera Terinese al quale, nel giro di circa tre anni, aveva sottratto quasi 15mila euro mediante piccole, continue richieste di denaro che si facevano via via sempre più incalzanti. L'uomo però è stato reiteratamente sorpreso dai carabinieri intento a conversare al telefono cellulare o in compagnia di altre persone senza la prevista autorizzazione, in violazione, quindi, delle prescrizioni previste dalla misura cui era sottoposto. Il tribunale di Lamezia Terme ha perciò disposto per lui la custodia cautelare presso la casa circondariale di Catanzaro.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X

guarda i nostri live stream