La fine di un incubo, Maria Antonietta lascia la terapia intensiva

La donna che l'ex marito ha tentato di uccidere è stata trasferita nel reparto di Chirurgia plastica: «Per la prima volta ho sentito il vento che accarezzava la pelle»

10 gennaio 2020
16:45
126 condivisioni
Maria Antonietta Rositani
Maria Antonietta Rositani

L’incubo è finito. Maria Antonietta Rositani dopo 10 mesi lascia il reparto di terapia intensiva del Policlinico di Bari. La donna reggina lo scorso marzo era stata bruciata dall’ex marito Ciro Russo. Dopo settimane di sofferenze e speranze, finalmente oggi la lieta novella e il trasferimento nel reparto di Chirurgia plastica. Ad annunciare la bella notizia è stata proprio Maria Antonietta nel corso di una diretta dal suo profilo Facebook.

«Non vi posso dire quanta emozione e quello che ho provato quando sono entrata in questa stanza –  mi hanno aperto la finestra e per la prima volta ho sentito il vento che accarezzava la pelle. Una sensazione che non ricordavo». È l’inizio di un nuovo percorso con l’augurio di un pronto ritorno a casa dai figli e dall’amata nonna.

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio