Rischia la vita a causa dell’ascensore rotto, panico all'ospedale di Locri

Momenti di caos al nosocomio locrese dove un paziente ricoverato nel reparto di Cardiologia in arresto cardiaco è stato trasportato in Rianimazione dopo tre lunghe ore. La rabbia del sindaco: «Vergognoso e inaccettabile»

di Ilario  Balì
sabato 12 gennaio 2019
16:10
282 condivisioni

Momenti di panico nella tarda mattinata di oggi all’ospedale di Locri. Un paziente, in arresto respiratorio, ricoverato nel reparto di Cardiologia al quinto piano, è stato trasportato in Rianimazione solo dopo tre lunghissime ore, a causa del guasto dell’unico ascensore da molto tempo al servizio di cinque reparti. Soltanto l’intervento dei tecnici ha evitato che la situazione degenerasse. Sul posto in pre-allarme sono giunti i carabinieri e i vigili del fuoco.

 

«Tutto ciò è vergognoso, assurdo e inaccettabile - tuona il sindaco di Locri Giovanni Calabrese dalla sua pagina Facebook - Ancora più inaccettabile è l'indifferenza e l'indolenza dei responsabili di questa situazione.
Personaggi che dovrebbero essere immediatamente rimossi dagli incarichi affidatigli avendo ampiamente dimostrato totale incapacità nella gestione della struttura ospedaliera. Auspichiamo a questo punto l'immediato intervento del nuovo commissario, generale Cotticelli, affinché venga con la massima urgenza a toccare con mano i problemi dell'ospedale della Locride» Un invito rivolto anche al ministro dell’Interno Matteo Salvini «affinché si renda conto della gravissima situazione di emergenza sanitaria in cui versa il nostro territorio».

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Ilario  Balì
Giornalista
Trentatre anni, giornalista con una laurea in Scienze della Comunicazione conseguita presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università della Calabria. Sin da ragazzo il suo interesse è stato rivolto al giornalismo e alla comunicazione. A fine 2004 ha sostenuto il tirocinio universitario presso l’ufficio stampa del Comune di Reggio Calabria. Il contatto con un quotidiano vero e proprio nel 2006, da collaboratore con Calabria Ora (poi L'Ora della Calabria). La collaborazione si è intensificata dal 2010 fino alla chiusura (giugno 2014), periodo nel corso del quale alla normale attività di collaboratore è seguita quella di redattore. Da settembre 2015 a maggio 2016 ha collaborato come pagellista per la testata calciomercato.it. Da ottobre 2016 a maggio 2017 ha ricoperto l’incarico di redattore nel quotidiano regionale Cronache delle Calabrie, diretto da Paolo Guzzanti.

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: