Lamezia, false dichiarazioni per far entrare i figli all'asilo comunale: denunciati

La Polizia locale, in diversa attività, ha deferito all'autorità giudiziaria anche una terza persona per stalking e danneggiamento

di Redazione
28 ottobre 2019
18:09
14 condivisioni
Bimba all’asilo
Bimba all’asilo

A Lamezia Terme, nell'ambito di specifici servizi di controllo del territorio, la Polizia locale ha deferito all'autorità giudiziaria tre persone: due per false dichiarazioni ed uno per stalking e danneggiamento.

Nei primi due casi si tratta di genitori che, al fine di usufruire dell'ammissione agli asili nido comunali dei propri figli, avevano fornito delle informazioni non veritiere, al fine di abbassare la soglia Isee, omettendo di dichiarare redditi percepiti.

Dopo gli accertamenti rituali, ed i riscontri con gli altri uffici comunali titolari delle ammissioni al beneficio, i soggetti sono stati scoperti e denunciati per false dichiarazioni in materia di autocertificazione nonché esclusi dal beneficio.

Un altro soggetto, nell'ambito di apposita attività, è stato deferito per atti persecutori (stalking). Sono in corso ulteriori riscontri coordinati della locale Procura.

Polizia stradale: ritirate 5 patenti

Sul fronte della Polizia stradale, infine, sono state ritirate cinque patenti per causate lesioni da sinistro stradale e guida senza patente o perché scadute di validità. In totale sono state comminate circa 150 sanzioni di cui 10 per mancato uso di mezzi di ritenuta, anche  per bambini. Sono stati inoltre sequestrati due veicoli di cui uno in stato di abbandono.

 

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio