Lamezia, cane ferito da cacciatore rischia l'amputazione di una zampa

A ritrovarlo i volontari dell’Oipa che hanno provveduto ad un primo intervento per salvargli la vita. Il randagio fa parte di un branco accudito dall'ente 

di T. B.
13 gennaio 2020
16:34
Condividi

Impallinato da un cacciatore e ferito quasi a morte. È la brutta avventura accaduta a Jonathan un cane randagio appartenente ad un branco di cui si prendono cura i volontari dell’Oipa di Lamezia Terme.

 

Il ferimento è avvenuto a via monsignor Azio Davoli. L’animale è stato portato d’urgenza in una clinica nella quale è stato operato e rischia ora anche l’amputazione di un arto. I volontari stanno per presentare regolare denuncia e chiedono nel frattempo un aiuto per sostenere le spese per le cure del cane finalizzate anche a potere evitare di dovergli amputare una zampa.


Chi volesse aiutare a sostenere le spese può farlo con una donazione all’Oipa Lamezia (maggiori info sul sito o sulla pagina Facebook dell'ente). Inoltre, contattando l’associazione si potrà acquistare un gadget il cui costo verrà devoluto come contributo alle spese.

 

T. B.
Giornalista

Lametina, laureata in Scienze della Comunicazione con indirizzo Giornalismo alla Lumsa di Roma, Tiziana Bagnato ha sempre affiancato la carta stampata all’ambito televisivo. Dopo aver lavorat...

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio